rotate-mobile
Cronaca Recoaro Terme / Via Campogrosso

Recoaro Terme, 4 indagati per i roghi all'ex hotel "Al Bersagliere"

Nel settembre scorso alcuni piromani avevano dato alle fiamme l'ex albergo "Al Bersagliere" di Recoaro Terme, dove erano stati destinati alcuni profughi. Il tribunale di Vicenza ha chiuso le indagini per individuare gli autori degli incendi dolosi. Sono stati indagati un recoarese, un albanese, un romeno e una moldava

Dopo gli incendi dolosi appiccati all'ex albergo "Al Bersagliere" di Via Campogrosso a Recoaro Terme nel settembre scorso, il tribunale di Vicenza ha chiuso le indagini per condannare gli autori dei roghi.

Il magistrato ha indagato 4 persone, individuando il mandante nel recoarese 39enne, S.P., che avrebbe assoldato l'albanese 45enne, I.L., per innescare le fiamme nell'edificio abbandonato in cambio di 2 mila euro. Ma lo straniero avrebbe passato l'incarico al romeno 28enne, I.M.C., per un compenso di 800 euro. Indagata anche la moldava 43enne, A.P., che avrebbe messo in contatto l'albanese e il romeno.

Per adesso rimane ancora sconosciuto il motivo di questi incendi dolosi, anche se gli inquirenti sospettano che l'azione sia stata intimidatoria per scongiurare l'arrivo di alcuni profughi nella struttura in disuso. Dopo gli interrogatori del giudice ai 4 indagati il procuratore Antonio Cappelleri potrà chiedere il rinvio a giudizio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recoaro Terme, 4 indagati per i roghi all'ex hotel "Al Bersagliere"

VicenzaToday è in caricamento