Cronaca

Rapine in negozio, le impronte incastrano il ladro

I fatti si riferiscono al luglio 2020. Le immagini della video sorveglianza avevano stretto il cerchio attorno ad un 59enne di Torrebelvicino, la conferma è arrivata dagli accertamenti scientifici

I militari del Nucleo operativo e Radiomobile di Schio hanno individuato S.F., 59enne di Torrebelvicino, con precedenti, quale autore di due rapine realizzate nel pomeriggio e serata del 26 luglio 2020 a Schio in danno del negozio Maxi zoo e della gelateria Baloo.

I carabinieri, subito dopo l'accaduto, avevano riconosciuto il 59enne, analizzando i sistemi di videosorveglianza, ma la conferma definitiva è arrivata da poco con i risultati dgli accertamenti tecnico-scientifici di natura dattiloscopica sulle impronte digitali lasciate dall'uomo sui registratori di cassa ed altre superfici con cui era entrato in contatto, come dimostrano le registrazioni delle telecamere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in negozio, le impronte incastrano il ladro

VicenzaToday è in caricamento