Sorpreso a rubare vestiti, prende a morsi e pugni il titolare del negozio: arrestato

Protagonista della vicenda un 31enne di Arzignano che dovrà rispondere del reato di rapina

Nella serata di mercoledì, i carabinieri della stazione di Longare hanno arrestato in flagranza di reato Colombara Devid, 31enne di Arzignano,  accusato di rapina.

Il giovane è stato sorpreso all'interno dell'attivita' commerciale "Angelo Store", a Torri di Quartesolo, mentre era intento a rubare capi di abbigliamento per un valore complessivo di 120 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 31enne, per guadagnarsi la fuga, ha aggredito fisicamente il titolare con pugni e morsi alla mano, causandogli lievi ferite. L’arrestato, al termine delle formalita’ di rito, è stato accompagnato nella camera di sicurezza della Tenenza dei carabinieri di Montecchio Maggiore in attesa dell'udienza di convalida con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento