Cronaca

Rapinò un minorenne, 27enne arrestato dopo l'ennesima aggressione

Nel novembre scorso si rese autore di una rapina per un paio di cuffiette. Non un episodio isolato dal momento che a gennaio, in concorso, aggredì la direttrice dell'esercizio commerciale nel quale rubò delle bevande alcoliche

Nella serata di giovedì i militari della Stazione di Schio hanno tratto in arresto Mohamed El Farah, 27enne marocchino, pluripregiudicato, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, revocando l’obbligo di presentazione quotidiana alla p.g. in sostituzione con gli arresti domiciliari. 

Il 27enne era stato sottoposto all’obbligo di firma a seguito dell’arresto in flagranza, operato sempre da militari della Compagnia di Schio, per il reato di rapina commesso nei confronti di un minorenne.

L’aggravamento della misura cautelare è stata disposta a seguito di inottemperanza alla stessa (in due distinte occasioni El Farah si è presentato ad apporre la propria firma in notevole ritardo rispetto agli orari previsti) e, soprattutto, a conclusione di un’indagine, svolta dai militari dellasStazione di Schio, che lo ha portato ad essere denunciato per una rapina perpetrata il 13 gennaio scorso insieme a B.R.S.I., 21enne brasiliano.

Nei fatti, i due erano stati sorpresi ad asportare bevande alcoliche all’interno del supermercato “Prix” e, per guadagnarsi la fuga, avevano aggredito e spinto a terra la Direttrice dell’esercizio commerciale. A tal proposito, per il 27enne sono scattati i domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò un minorenne, 27enne arrestato dopo l'ennesima aggressione

VicenzaToday è in caricamento