Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Strada Marchesane

Assalto a mano armata al laboratorio orafo: bottino 700mila euro

La rapina è avvenuta alle 7 di giovedì mattina, nell'azienda Giante, di Marchesane di Bassano, Vicenza. Il proprietario si era spostato nella zona delle casseforti quando è stato sorpreso dai criminali

Rapina a mano armata all'alba di oggi in un laboratorio orafo del bassanese, Vicenza. Il colpo ha fruttato un bottino, da una prima stima, attorno ai 700mila euro. Ad essere preso di mira l'azienda "Giante" di Marchesane di Bassano, i cui uffici sono stati aperti attorno alle 7 dal titolare. RAPINE A MANO ARMATA

Ai carabinieri della citta' del Grappa, che stanno svolgendo le indagini, l'imprenditore ha raccontato di essersi quasi subito spostato nella zona della ditta dove si trovano le casseforti. Qui è stato sorpreso da due individui, travisati con i passamontagna, di cui uno in possesso di una pistola, con la quale è stato colpito al capo: sotto la minaccia dell'arma è stato poi costretto ad aprire il forziere, all'interno del quale erano custoditi circa 25 kg d'oro semilavorato. Ad attendere all'esterno i banditi, che potrebbero essere entrati in azienda durante la notte eludendo i sistemi d'allarme, c'era un'auto con uno o più complici, che si è dileguata in direzione di Vicenza.


A dare l'allarme al 112 è stato il figlio dell'imprenditore, con quest'ultimo costretto a ricorrere alle cure dell'ospedale di Bassano, dove è stato medicato e successivamente dimesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto a mano armata al laboratorio orafo: bottino 700mila euro

VicenzaToday è in caricamento