rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Roana

Assalto in banca con i dipendenti legati, arrestati tre rapinatori: un quarto è ricercato

I carabinieri hanno concluso le indagini sul colpo alla filiale Banche Venete Riunite

In manette tre dei quattro rapinatori che lo scorso 2 novembre hanno assaltato la filiale della banca “BVR” di Treschè Conca, frazione di Roana. Quel giorno, tre malviventi, con i volti parzialmente travisati, sono entrati all’interno dell’istituto di credito con i volti parzialmente travisati e, dopo aver immobilizzato i dipendenti con delle fascette da elettricista - privandoli dei telefoni cellulari - li hanno rinchiusi in un ufficio della banca. Il colpo è avvenuto all’ora di pranzo, poco prima della chiusura della filiale alle 13 del pomeriggio. In quel momento nessun cliente era presente. I rapinatori, dopo aver urlato la classica frase «Questa è una rapina» e avere neutralizzato gli impiegati, hanno ripulito le casse per poi svignarsela con il bottino salendo a bordo di un’auto con al volante un complice che li aspettava all’esterno. 

Le indagini, effettuate dai carabinieri della compagnia di Thiene in collaborazione con quelli di Palermo-piazza Verdi e di Torre del Greco (NA), hanno portato all’arresto di A.A. di 54 anni, G.F. di 46 anni e C.S. di 39 anni, tutti originari della zona di Palermo e già noti alle forze dell’ordine; i primi due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, mentre il terzo è stato associato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale. Il quarto soggetto è tuttora attivamente ricercato. 

L’attività investigativa, coordinate dalla procura di Vicenza e sviluppate anche con attività tecniche, hanno consentito di raccogliere numerosi elementi probatori e di determinare un solido quadro indiziario a carico degli indagati. I militari dell’Arma nell’immediatezza del fatto-reato avevano proceduto all’acquisizione di numerose immagini di videosorveglianza la cui successiva minuziosa attività di analisi nonché l’escussione di varie persone informate sui fatti ha permesso di giungere all’individuazione dell’auto utilizzata dai rapinatori. 

”Le attività investigative immediatamente avviate dai militari della Compagnia di Thiene hanno consentito di acquisire importanti elementi probatori sugli autori materiali della rapina nonché a carico di un ulteriore soggetto che avrebbe svolto una attività di supporto logistico a favore dei complici -  ha dichiarato il comandante della compagnia carabinieri di Thiene, capitano Mario Sorice - il risultato raggiunto è particolarmente importante anche in considerazione del fatto che la rapina aveva destato notevole allarme sociale nel piccolo centro abitato di Roana.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto in banca con i dipendenti legati, arrestati tre rapinatori: un quarto è ricercato

VicenzaToday è in caricamento