rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Torri di Quartesolo, guardia giurata finge rapina: in tre in manette

Un blitz delle squadre mobili di Vicenza, Venezia e Treviso ha impedito alla banda di compiere un'altra azione. Con la complicità di una guardia giurata avevano sottratto 160mila euro

Avevano inscenato una finta rapina a Torri di Quartesolo, in accordo con una guardia giurata. Nel luglio scorso, si sarebbero quindi impossessati di oltre 160mila euro, fors destinati a organizzare un'altra azione criminosa.

I malviventi sono stati bloccati da un blitz delle squadre mobili di Vicenza, Venezia e Treviso. A. D., F. R. e M. S. sono stati posti in stato di fermo, emesso dal Pm vicentino Luigi Salvatori per peculato. La guardia giurata è stata invece denunciata a piede libero.


Nel corso dei controlli, è stato anche arrestato per detenzione di un fucile mitragliatore e relative munizioni A. F., calabrese ma domiciliato a Roncade, in provincia di Treviso. L'arma era nascosta nel cassetto per la raccolta ceneri di un caminetto. Secondo quanto emerso dall'attività investigativa, sarebbe stata in programma un'azione da compiere nelle prossime ore nel veneziano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torri di Quartesolo, guardia giurata finge rapina: in tre in manette

VicenzaToday è in caricamento