menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sono in quarantena ma riaprono il locale: nuova chiusura e sanzione 

A un salone di bellezza erano stati messi i sigilli secondo le normative anti-covid perché il personale era venuto in contatto con positivi. In un nuovo controllo i militari hanno trovato il negozio riaperto

Tra i controlli messi in atto dai carabinieri nel territorio bassanese, i militari del nucleo operativo e radiomobile, unitamente a personale dello Spisal, hanno dato seguito ad una serie di controlli nel territorio finalizzati alla verifica del rispetto della normativa anticovid.

Circa 10 giorni fa, a seguito di un intervento presso un condominio di Romano d’Ezzelino, i carabinieri hanno chiuso un esercizio pubblico di parrucchieri a Bassano del Grappa, per porre in quarantena il personale lavorante nel locale. Nella giornata di ieri, i militari e gli ispettori del servizio di prevenzione, igiene e sicurezza negli ambienti di lavoro, durante uno specifico servizio, hanno notato che lo stesso esercizio commerciale era aperto.

Intervenuti, hanno che i proprietari, avevano alzato le serrande e stavano effettuando delle pulizie, violando in questo modo il periodo di quarantena, a cui erano sottoposti, scadente giorni dopo. Per tale motivo, il locale è stato nuovamente fatto richiudere e sono state elevate sanzioni amministrative a carico degli interessati pari a 800 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Veneto resta zona arancione

social

Frittelle veneziane: scopri la storia e la ricetta originale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento