rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca

Giovanissime costrette a vendere il proprio corpo per strada: "mamam" ricercata

Dalla denuncia di una delle ragazze coinvolte nel giro della prostituzione, la polizia di Ferrara è arrivata sino al capoluogo berico dove sono state identificate alcune giovani

Quindicenne costretta a prostituirsi e sottoposta a riti vodoo. E' quanto emerso dalla denuncia di una giovanissima nigeriana arrivata in Italia nel 2017. Un viaggio che le sarebbe costato migliaia di euro che avrebbe saldato prostitundosi in strada.

Una vicenda portata alla luce della polizia di Ferrara che hanno iniziato a scavare, identificando altre due giovani gestite da una "mamam" ricercata a Vicenza. 

Non solo, dalle indagini sarebbe emerso anche un caso di aborto indotto dalla ’mamam’ e il coinvolgimento di un'altra donna che faceva prostituire ragazze nella casa dove abitava.  Infine, è stato scoperto anche un giro di denaro, dall'Italia alla Nigeria, che ha portato al fermo di un uomo e una donna fermati all’aeroporto di Bologna con borsoni pieni di soldi, indagati per riciclaggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanissime costrette a vendere il proprio corpo per strada: "mamam" ricercata

VicenzaToday è in caricamento