rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca San Lazzaro / Viale Verona

Vicenza off-limits: è arrivata la prima multa ad una prostituta

L'altra notte scattava la sanzione pecuniaria. La Polizia Locale ha pattugliato anche i quartieri abitati esclusi dall’ordinanza: è stata elevata una sola multa ad una prostituta, in viale Verona

Prima multa da 500 euro ad una prostituta che non rispettava i limiti dell'ordinanza anti-meretricio. Si tratta di una  rumena che si trovava in viale Verona. La donna ha accettato il verbale e si è allontanata senza creare problemi.

Gli agenti hanno pattugliato anche i quartieri abitati esclusi dall’ordinanza, ma vicini all’area delimitata, in particolare quello dei Ferrovieri.  I controlli hanno fatto emergere come non ci fossero altre prostitute, né nelle zone vietate, né in quelle attigue. In zona industriale, invece, la polizia locale ha individuato 6-7 prostitute la cui presenza ha confermato la tendenza del fenomeno a spostarsi verso quella parte non residenziale della città.

“E’ importante – ha detto oggi il sindaco – che polizia locale e altre forze dell’ordine continuino anche nei prossimi giorni in questa azione di controllo, per fare capire al mondo che ruota attorno alla prostituzione che le regole a Vicenza sono cambiate. Nel frattempo proseguirà la preziosa opera della cooperativa Mimosa, volta ad informare ed aiutare le prostitute". “Non mi risulta – ha proseguito Variati – che questa nostra azione finalizzata a colpire il degrado nei nostri quartieri residenziali sia andata a pesare sui centri abitati dei Comuni contermini, che comunque intendo sentire per condividere il problema. Ritengo piuttosto che, se questa ordinanza darà i suoi frutti, potrà fare da apripista per le altre amministrazioni. Ma a prescindere dai risultati che riusciremo ad ottenere deve essere chiaro a tutti che ciò che serve, per risolvere davvero il problema, è una specifica legge nazionale”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza off-limits: è arrivata la prima multa ad una prostituta

VicenzaToday è in caricamento