rotate-mobile
Cronaca

Spreco alimentare, 62 tonnellate di alimenti recuperati nel Vicentino

Cresce il progetto Rebus per la ridistribuzione del cibo alle persone in difficoltà

Oltre 62 tonnellate di merce recuperate e distribuite nel solo 2016 nel territorio provinciale, di cui ben 23 a Vicenza; 160 tonnellate di frutta e verdura che giungono dalle produzioni agricole in eccedenza grazie a una specifica convenzione con la Prefettura;  6456 famiglie aiutate di cui 2260 in città; 80 associazioni coinvolte.

Questo il bilancio del progetto Rebus che prevede il recupero di eccedenze alimentari per scopi solidali. A presentarlo al supermercato Famila di Parco Città, punto vendita del gruppo Unicomm, partner donatore tra i più attivi e generosi, sono stati l'assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala, il presidente di Unicomm srl Mario Cestaro e il presidente della cooperativa Verlata Lavoro che gestisce il progetto, Giuseppe Barichello.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spreco alimentare, 62 tonnellate di alimenti recuperati nel Vicentino

VicenzaToday è in caricamento