rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca Posina

Posina, attenti al lupo, sbranata una pecora, si teme l'arrivo di un branco

Una pecora sbranata e delle misteriose tracce sulla neve fanno temere la presenza di uno o più lupi nella zona di Posina. Il branco della Lessina è pronto a muoversi e colonizzare nuvi territori, ma accertare la presenza dell'animale non è facile

Due giorni fa l'attacco ad una pecora, praticamente sbranata, ha fatto scattare l'allarme lupo a Posina e d'intorni. Nei boschi e nelle zone meno battute, da tempo sono stati notati animali in rapido movimento, macchie nella boscaglia o poco pià, che, però, lasciano impronte sulla neve simili a quelle del predatore sparito dai nostri monti da tempo, ma forse pronto a riprenderseli. 

Difficile avere certezze, le orme di lupo non sono molto diverse da quelle dei grandi cani, e avvistamenti veri e propri non ce ne sono ancora stati. Occorrerebbe uno studio pià approfondito, alla ricerca di impronte perfette sulla neve fresca, magari battendo chilometri di sentieri e per questo, per il momento, resta ancora l'incertezza. 

Il lupo non si vede su nostri monti dagli anni 90, ma in Lessinia, grazie al programma LifeWolfAlps un branco composto da 11 esemplari vive protetto dal 2012 e sarebbe pronto a colonizzare nuovi territori. Quel branco, come riportato da il Giornale di Vicenza, fu creato dopo l'incontro tra un upo degli appennini e un esemplare sloveno.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posina, attenti al lupo, sbranata una pecora, si teme l'arrivo di un branco

VicenzaToday è in caricamento