rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Popolare di Vicenza, Iorio incontra i politici: "Serve l' aiuto dei risparmiatori"

Il nuovo direttore generale della banca popolare di Vicenza chiede l'aiuto dei piccoli risparmiatori. Per salvare l'istituto di credito dal fallimento serve una ricapitalizzazione da un miliardo e mezzo di euro

La Banca Popolare di Vicenza ha bisogno della fiducia dei piccoli risparmiatori, una fiducia che si trasformi in denaro contante. Per salvare l'istituto di credito da un possibile fallimento serve un miliardo e mezzo di euro.  Il nuovo direttore generale della banca Frencesco Iorio lunedì ha incontrato in un meeting a porte chiuse la giunta vicentina. Presente alla riunione anche Daniele Guardia, capolista di Unione di centro per Variati, che ha spiegato ai giornalisti: "Senza l'intervento dei piccoli risparmiatori vicentini e veneti la banca rischia il fallimento".

Iorio sarebbe stato chiaro. "La ricapitlizzazione è l'unico modo per evitare che il valore dell banca tocchi lo zero". Sebbene ci sia una genrale fiducia sul nuovo dirigente, l'indagine della guardia di finanza non può che spaventare i risparmiatori. Anche per questo continua il piano di eliminazione degli esuberi. Nel giro di 5 anni saranno in seicento a perdere il posto. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Popolare di Vicenza, Iorio incontra i politici: "Serve l' aiuto dei risparmiatori"

VicenzaToday è in caricamento