rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Trissino

Caso Miteni, ombre sulla Provincia di Vicenza

Dal 2014 a palazzo Nievo sapevano dei valori oltre soglia di alcune sostanze diverse dai Pfas: il documento bomba scovato da Greenpeace

In queste ore le cronache regionali danno ampio spazio alla notizia della possibile sospensione, allo stabilimento della Miteni, della produzione di uno dei tanti componenti lavorati presso l'impianto di Trissino, da anni al centro di un caso di contaminazione che ha colpito l'intero Veneto centrale.

Ma al di là delle querelle attorno ad una nuova sostanza che sarebbe stata ritrovata in falda e che lì non dovrebbe esserci, sullo sfondo rimane la questione relativa ai controlli messi in campo dagli enti preposti per evitare una contaminazione che secondo Greenpeace non è addebitabile solo ai ben noti derivati del fluoro, i Pfas, ma anche ad altre sostanze. Ora secondo alcuni documenti che Today.it ha potuto visionare tra i soggetti che sarebbero stati a conoscenza di questa contaminazione “dimenticata” c'è la provincia di Vicenza.

ULTIM'ORA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Miteni, ombre sulla Provincia di Vicenza

VicenzaToday è in caricamento