menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perseguita la ex romena, 35enne di Arzignano condannato

T.C., 35 anni, per evitare il carcere dovrà pagare un risarcimento di 5 mila euro entro fine anno, oltre a 1500 euro di spese legali. La vittima si era dovuta trasferire in Alto Adige

Agguati, minacce, insulti, telefonate e messaggi a non finire, fino a 300 al giorno. T.C., 35 anni di Arzignano, è stato condannato dal tribunale di Bolzano per stalking nei confronti dell'ex fidanzata, di origine romena. 

La vicenda ha inizio nel 2013, quando la donna decide di porre fine alla relazione con il vicentino e si trasferisce in Alto Adige, dove trova lavoro in un pub. Il 35enne però non ne vuole sapere ed inizia a perseguitare l'ex in modo incessante, tanto da costringerla a recarsi più volte dai carabinieri perchè preoccupata per la propria incolumità. 

Oltre alle centinaia di chiamate e messaggi, infatti, il condannato l'aveva raggiunta in più occasioni, sia al lavoro che a casa, minacciandola, ad esempio, di "picchiarla fino a renderla irriconoscibile", il tutto condito con insulti irripetibili a sfondo sessuale.


 L'altro giorno è arrivata la sentenza: T.C., che non si è mai presentato in tribunale ed è stato difeso da un avvocato d'ufficio, è stato condannato al pagamento di un risarcimento di 5mila euro e 1.500 euro di spese processuali. Se non ricorrerà in appello e non rispetterà la sentenza, rischia un anno e mezzo di reclusione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento