Non convinto della diagnosi, 66enne dà in escandescenze al Pronto soccorso

E' successo poco dopo la mezzanotte di lunedì all'ospedale civile di Lonigo. All'arrivo dei carabinieri sul posto l'uomo si era già calmato

L'ospedale d Lonigo

I carabinieri della stazione di Noventa Vicentina, poco dopo la mezzanotte di lunedì, sono intervenuti al Pronto soccorso dell’ospedale civile di Lonigo per la segnalazione di comportamento violento nei confronti del personale sanitario da parte di un 66enne residente a Sossano.

L’uomo, che poco prima si era presentato lamentando dei forti dolori addominali, è stato immediatamente sottoposto a visita che non faceva rilevare nulla di patologico. Il paziente, appreso l’esito, ha inveito nei confronti dei sanitari presenti con insulti ed accusandoli di non essere stato adeguatamente visitato. All'arrivo dei carabinieri, il 66enne si era fortunatamente calmato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Pestano a sangue due guardie zoofile: «È stata una spedizione punitiva»

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Buoni fruttiferi riscossi parzialmente, un timbro errato le costa 79mila euro

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento