rotate-mobile
Cronaca

Patente ritirata, replica di Bulgarini: "Lascio il fango al Pdl"

Il portavoce del sindaco, vistosi ritirare la patente per guida in stato di ebbrezza, risponde alle polemiche innescate dall'opposizione: "Mi hanno multato, sono stato sciocco: e allora?"

Immediata la replica del portavce del sindaco, Jacopo Bulgarini D'Elci, sulla polemica del Pdl relativa al suo ritiro patente.

"Una sanzione amministrativa, non penale, per aver bevuto due birre: e allora? Su una non notizia il Pdl tenta un killeraggio politico un po' malinconico, un po' moralistico, molto squallido". "Da un controllo casuale - spiega in una nota Bulgarini - mentre tornavo in auto da teatro, avendo bevuto due birre a stomaco vuoto, sono risultato sopra la bassissima soglia della sanzione amministrativa. Ma sotto la pur bassa 0.8 soglia penale. Quindi, ho avuto una multa, salata ma pur sempre una multa. Non ho avuto incidenti, non eccedevo in velocità, non ho rilievi per guida pericolosa, ho fatto gli alcol test e collaborato civilmente con gli agenti. Sciocco io, certo, ma e allora?".


"Provo umana pietà e sovrano disprezzo per il miserabile tentativo del Pdl di trasformare in questione politica una disavventura personale priva di conseguenze e significato. Non scenderò al loro livello - conclude -, anche se la materia non mancherebbe. Per me, meglio una birra, una sola, la prossima volta, del fango: che lascio volentieri al Pdl".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patente ritirata, replica di Bulgarini: "Lascio il fango al Pdl"

VicenzaToday è in caricamento