rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Blitz pasquale degli animalisti: "L'agnello che non toglie i peccati del mondo"

Una decina tra macellerie, pollerie e supermercati di Vicenza, anche del centro storico, sono state prese di mira questa notte dai militanti di "Centopercentoanimalisti". Nessun danno alle strutture

Blitz pasquale dell'associazione "100% animalisti". Una decina tra macellerie, pollerie e supermercati di Vicenza, anche del centro storico, sono state prese di mira questa notte dai militanti che hanno effettuato un blitz per protestare contro la "mattanza degli agnelli per la tradizione pasquale".


Gli attivisti hanno tappezzato le vetrine di negozi e supermercati con una o più locandine, attaccate con lo scotch, in cui si leggeva "Ecco l'agnello che non toglie i peccati del mondo" e l'immagine di un pastore con un animale appena ucciso. Quella dei "Centopercentoanimalisti" è stata una protesta pacifica; da una prima verifica sembra infatti che nessuna delle attività abbia lamentato danni alle strutture. Le locandine sono state rimosse dai titolari o dai gestori questa mattina al loro arrivo per l'apertura giornaliera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz pasquale degli animalisti: "L'agnello che non toglie i peccati del mondo"

VicenzaToday è in caricamento