rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Arzignano

Parametri fuori norma nell'acqua, chiuse 3 piscine comunali

Nuovi problemi con le analisi dell'acqua nella vasca semi-olimpionica, vasca bambini e vasca didattica a seguito dei prelievi eseguiti dall'Ulss

Il sindaco Alessia Bevilacqua martedì sera ha firmato il divieto immediato di balneazione per il centro natatorio di Arzignano. L’ordinanza di sospensione è arrivata dopo le analisi dell'acqua di tutte 3 le piscine (vasca semi-olimpionica, vasca bambini, vasca didattica). A seguito dei prelievi eseguiti dall'Ulss sabato 13 novembre l'azienda sanitaria ha comunicato la non idoneità alla balneazione poichè i parametri dell'acqua delle piscine non rispettano i limiti stabiliti.

Questo divieto di balneazione causato da difformità dei parametri nell'acqua, è il secondo in soli in 2 mesi. Infatti, già lo scorso settembre con una procedura analoga, nell'acqua della piscine furono trovati valori anomali, tali da dover ordinarne la sospensione. Questa volta i parametri anomali riscontrati dall'Ulss e dettagliati in ordinanza riguardano: la conta batterica a36°, interococchi intestinali e il batterio «pseudomonas aeruginosa». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parametri fuori norma nell'acqua, chiuse 3 piscine comunali

VicenzaToday è in caricamento