rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca Orgiano

Orgiano, pensionato lascia morire di stenti il cane

L'Enpa è intervenuto ad Orgiano per salvare due cani di proprietà di un ottantenne. L'uomo non riusciva più a sostenerli, il più debole dei due meticci è morto di fame, salvo per miracolo il secondo

Il cane è il miglior amico dell'uomo ma non sempre la fedeltà dell'animale viene ricambiata. L'Enpa di Vicenza è intervenuto ad Orgiano nell'abitazione di un ottantenne per soccorrere due cani lasciati a morire di fame. Come riportato nella versione cartacea de Il Giornale di Vicenza,  è stato possibile salvare solo uno dei  animali. L'anziano li teneva in casa senza riempire mai la ciotola del cibo, così alcuni vicini hanno segnalato i maltrattamenti dei due meticci. 

Quando le guardie zoofile di Vicenza sono arrivate nell'abitazione  per uno dei due animali, entrambi magrissimi, era già troppo tardi. All'interno della casa nessuna ciotola per il cibo, solo due tazze appoggiate al suolo contenti dell'acqua putrida, e il cadavere di un bastardino rossiccio. Entrambi gli animali sono stati portati via, mentre l'anziano è stato denunciato.  Alla vista del cibo il cane sopravvissuto si è lanciato famelico sulla ciotola, costringendo i volontari ad intervenire.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orgiano, pensionato lascia morire di stenti il cane

VicenzaToday è in caricamento