rotate-mobile
Cronaca Asiago

On-line va a ruba il formaggio Asiago "tarocco"

Nel 2015 il formaggio Asiago dop ha superato quota un milione e 600 mila forme prodotte, e l'esportazioni sono in crescita, ma Coldiretti lancia l'allarme su internet spopolano i "tarocchi"

Il finto formaggio Asiago va a ruba on line. A lanciare l'allarme è la Coldiretti di Vicenza, che chiede da tempo di rendere obbligatoria l'etichettatura di provenienza su tutti i prodotti europei. L'Asiago sarebbe, infatti, una delle eccellenze dell'alimentazione italiana più contraffatta all'estero e, tra i formaggi, uno dei più imitati e rivenduti sul mercato di internet. 

Le buone notizie arrivano dai dati dello scorso anno: la produzione del formaggio dop asiaghese, quello che viene preparato oltre i 600 metri di quota, è aumentata dell'1%. Sono state prodotte oltre un milione e 600 mila forme. Il latte destinato al formaggio Asiago proviene da 1.630 aziende agricole, di cui circa 270 sull’Altopiano che producono 265 mila ettolitri di latte annualmente. Crescono anche le esportazioni ( più 6%), in particolare verso l'America e l'Australia. 

L'e-commerce, resta, però, una vera spina nel fianco dei produttori che si trovano a gareggiare con formaggi "tarocchi", senza avere la possibilità di mantenere una rapporto diretto con i consumatori. le imitazioni costano poco, e rendono la concorrenza sleale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

On-line va a ruba il formaggio Asiago "tarocco"

VicenzaToday è in caricamento