rotate-mobile
Cronaca

Omicidio stradale, Vicenza terza provincia in Veneto

Una denuncia ogni 48.318 sono questi i numeri rilevati da Das (Generali Italia) relativamente al territorio Vicentino. La regione nordestina schizza al 5° posto a livello nazionale

In Veneto Treviso è la provincia con la più alta frequenza di incriminazioni per omicidio colposo da incidente stradale (1 denuncia ogni 28.622 abitanti – all’ 11° posto tra le province italiane), terzo posto per Vicenza (1 denuncia ogni 48.318).

Numeri che portano il Veneto al 5° posto della classifica regionale. È quanto emerge da un’analisi che ha condotto Das (Generali Italia), compagnia specializzata nella tutela legale, dopo l’introduzione dei reati di omicidio stradale e lesioni personali stradali.

 “Con l’approvazione da parte del Senato del disegno di legge sull’omicidio stradale - afferma Roberto Grasso, amministratore e direttore generale di Das - sta crescendo l’esigenza di tutelare la propria mobilità con una copertura di tutela legale, in primis per garantirsi un’ampia protezione in ambito penale".

"I nostri clienti - continua Grasso - attraverso il servizio di consulenza telefonica, hanno già iniziato a farci sempre più domande sulle casistiche introdotte dalla nuova legge e sulle possibilità che hanno di tutelarsi con la nostra polizza “Difesa in movimento”. In molti – conclude – si stanno rendendo conto che una minima spesa certa (a partire da 35 euro l’anno) non solo li può mettere al riparo da costi legali molto elevati, ma anche garantire loro una difesa legale esperta e qualificata”.

Se si esclude la provincia di Rovigo, dove vi è stata una denuncia per omicidio colposo da incidente stradale ogni 121.267 abitanti, nelle altre province venete la frequenza di incriminazioni rimane alta. Secondo i dati elaborati da Das, alle spalle di Treviso si classificano le province di Belluno (1 incriminazione ogni 34.649 residenti) e Verona (1/51.315). Un’elevata frequenza di denunce si registra anche in provincia di Padova (1/52.128) e nel capoluogo Venezia (1/57.213).

In Italia sono state quasi 1100 (1087 a fine 2014) le incriminazioni per omicidio colposo da incidente stradale. Calabria, Sicilia e Puglia, sono state, invece, le regioni dove il maggiore numero di denunce per omicidio colposo da incidente stradale non ha trovato un colpevole, rispettivamente 38,5%, 32,7% e 27,8% dei casi. Quarta è la Lombardia con quasi il 23% di incidenti stradali colposi nei quali non è stato possibile individuare il colpevole entro l’anno in cui è avvenuto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio stradale, Vicenza terza provincia in Veneto

VicenzaToday è in caricamento