«Oggi non pago la colazione», scappa dal bar, la titolare lo insegue e viene trascinata dall'auto

Protagonista dell'episodio un 34enne, fermato poco dopo dai carabinieri e arrestato

Ha fatto colazione e poi si è rifiutato di pagarla, spiegando semplicemente che "non ne aveva voglia". Kevin Uscieri, 34enne residente al campo nomadi di via Cricoli, nella mattinata di lunedì è entrato al Baraonda in strada Postumia e, dopo aver consumato, è uscito come niente fosse ed è salito in auto. 

La titolare - una 28enne - però, non ha affatto gradito e l'ha seguito, aggrappandosi al finestrino della vettura mentre l'altro è partito trascinandola per una decina di metri. Sul posto, poco dopo, è intervenuta una pattuglia dei carabinieri che ha arrestato il nomade, finito ai domiciliari su disposizione del giudice. La giovane, invece, è stata portata al pronto soccorso da un'ambulanza per le escoriazioni ricevute. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Investe con l'auto anziana e badante sulle strisce: una muore, l'altra è grave

Torna su
VicenzaToday è in caricamento