Notte di roghi: legnaie in fiamme a Cornedo e sull'Altopiano, ipotesi di dolo

Notte di super lavoro per i vigili del fuoco che, anziché il ghiaccio come 48 ore fa, sono tornati a fronteggiare il fuoco. A Roana e a Cornedo sono andate in fiamme due legnaie, nel secondo caso è probabile che l'inciendio sia di origine dolosa

Notte di fuochi nel Vicentino e su alcuni episodi c'è l'ombra del dolo

Il primo intervento, mercoledì notte alle 22, è avvenuto a Canove di Roana, in via Dante 146, quando i proprietari hanno allertato i pompieri perchè la legnanaia di fronte alla loro abitazione stava andando a fuoco. I vigili del fuoco hanno impiegato oltre tre ore per domare le fiamme, che hanno distrutto circa 70 quintali di legna. Sempre sull'Altopiano sono stati domati alcuni roghi di sterpaglie: la presenza di diversi punti di innesco fa propendere per un'origine dolosa. 

Circa all'1.30, i vigili del fuoco di Schio sono dovuti accorrere a Cornedo, in via Pettenello, dove aveva preso fuoco un deposito di legname, esterno a una rimessa per gli attrezzi, non danneggiata dalle fiamme. Ci sono volute due ore di lavoro per domari l'incendio che ha divorato una trentina di quintali di ceppi. Anche in questo coso c'è il sospetto che si tratti di dolo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

Torna su
VicenzaToday è in caricamento