Consumano al bar ma quando è ora di pagare se la danno a gambe levate

I fatti si riferiscono allo scorso dicembre. Nei guai un 38enne ed un 24enne residenti nel Vicentino individuati grazie alla descrizione fornita dal gestore del locale

I Carabinieri della stazione di Altavilla Vicentina hanno denunciato per insolvenza fraudolenta, A.C, 38enne, residente a Zanè e E.J.MM, 24enne di nazionalità peruviana, residente ad Altavilla Vicentina.

I due sono accusati di essersi presentati al locale “Classe Cafè”, di Altavilla Vicentina, nel mese di dicembre, aver consumato bevande ed alimenti per un valore di 40 euro e, al momento di pagare, hanno dichiarato al gestore di non avere la disponibilità economica e si sono poi dileguati.

Attraverso la descrizione fornita dal gestore della vittima, i carabinieri sono riusciti a risalire ai responsabili e a denunciarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • Centro massaggi a luci rosse: blitz della GdF

  • Droga tra giovanissimi: scoperta serra artigianale in casa, in manette due coinquilini

Torna su
VicenzaToday è in caricamento