Consumano al bar ma quando è ora di pagare se la danno a gambe levate

I fatti si riferiscono allo scorso dicembre. Nei guai un 38enne ed un 24enne residenti nel Vicentino individuati grazie alla descrizione fornita dal gestore del locale

I Carabinieri della stazione di Altavilla Vicentina hanno denunciato per insolvenza fraudolenta, A.C, 38enne, residente a Zanè e E.J.MM, 24enne di nazionalità peruviana, residente ad Altavilla Vicentina.

I due sono accusati di essersi presentati al locale “Classe Cafè”, di Altavilla Vicentina, nel mese di dicembre, aver consumato bevande ed alimenti per un valore di 40 euro e, al momento di pagare, hanno dichiarato al gestore di non avere la disponibilità economica e si sono poi dileguati.

Attraverso la descrizione fornita dal gestore della vittima, i carabinieri sono riusciti a risalire ai responsabili e a denunciarli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Al laghetto di Marola la nuova spiaggia di Vicenza

  • Paura in città: inseguimento e colpi di arma da fuoco

  • Stop del Tosano, il punto vendita non si farà: dietrofront dopo l'emergenza Covid

  • Trasportano alimenti con 60 gradi nel furgone: maxi multa a un pasticciere

  • Frontale tra due moto: gravi i conducenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento