Solidarietà ai No Tav: i No dal Molin occupano la stazione

Dopo il violento sgombero di questa mattina al cantiere dell'alta velocità a Maddalena di Chiaromonte, i no base hanno deciso di manifestare il loro appoggio ai valsusini

Presidio davanti alla prefettura e occupazione pacifica dell'Ufficio movimentazione della stazione di Vicenza: così alcune decine di manifestanti hanno scelto di dimostrare la loro solidarietà nei confronti dei No Tav, duramente caricati dalle forze dell'ordine questa mattina in Val Susa.

I due gruppi si erano spesso incontrati nel corso di diverse manifestazioni, creando un vero e proprio gemellagggio tra i No dal Molin berici e la comunità piemontese in lotta. Pronta quindi la risposta da parte dei no base al cruento attacco militare subito dai piemontesi questa mattina, che ha provocato un'ottantina di feriti tra attivisti e forze dell'ordine.

Mentre una parte di manifestanti, si era radunata sotto la Prefettura, una decina di persone ha pacificamente occupato l'ufficio movimentazione della stazione, esponendo uno striscione in cui si sancisce la vicinanza tra i due gruppi.

Nelle stesse ore, manifestazioni simili si sono svolte in tutta Italia.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento