rotate-mobile
Cronaca Laghetto / Strada Sant'Antonino

No dal Molin: fuochi d'artificio e lacrimogeni nel decennale

Lunedì sera manifestazione davanti alla caserma Del Din per ricordare i 10 anni del "sì" di Romano Prodi alla costruzione della base Usa. Al lancio di fuochi d'artificio all'interno dell'area militare la polizia ha risposto con i lacrimogeni

Lunedì sera manifestazione da parte dei No da Molin all'esterno della base Del Din in occasione del decimo anniversario del "sì" di Romano Prodi alla costruzione del maxi insediamento militare Usa nell'area dell'aeroporto berico. Gli attivisti, partiti dal risorto Presidio, hanno lanciato alcuni fuochi d'artificio oltre il filo spinato ai quali gli agenti della questura berica ha risposto con i lacrimogeni. 

"A tanti anni di distanza siamo ancora qui e non ce ne andremo finché ogni porzione del nostro territorio non venga liberato dai siti di guerra - spiegano - La contestazione di ieri sera è solo uno dei numerosi eventi che si terranno fino al 26 gennaio sotto il tendone di Ponte Marchese, ricostruito proprio in occasione dei dieci anni da quel fatidico sì. Non abbiamo nessuna intenzione di fare commemorazioni ma anzi, stiamo praticando tante battaglie non solo contro le servitù militari ma contro le tanti grandi opere della nostra provincia e contro le ingiustizie che attanagliano i nostri territori. Dal Tav alla Pedemontana, dalla Valdatico Nord ai Pfas e così via. Tutti questi temi troveranno spazio nell’agorà del Presidio No Dal Molin - e annunciano - Saremo in piazza sabato 21 gennaio con una manifestazione colorata e pacifica per la difesa dei beni comuni e perché vogliamo proteggere la nostra terra dai predatori del cemento e della finanza. La partenza è alle ore 15.30 da Piazza Matteotti. Vi aspettiamo per camminare insieme a noi, la nostra lotta è ancora lunga. Dobbiamo resistere un minuto più di loro, più di quelli che stanno devastando il nostro territorio per soddisfare i propri appetiti personali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No dal Molin: fuochi d'artificio e lacrimogeni nel decennale

VicenzaToday è in caricamento