rotate-mobile
Cronaca Arzignano

Ruba portafoglio e cellulare ad un amico, poi picchia i carabinieri: arrestato nigeriano

Il fatto è accaduto nei giorni scorsi ad Arzignano, Vicenza. L'arrestato è Isaac Austine, 30 anni, clandestino. L'uomo, durante una lite, aveva derubato un connazionale. All'intervento dei militari ha reagito con violenza

Ha derubato un connazionale durante una lite e poi ha aggredito i carabinieri che erano intervenuti sul posto, mandandone due al pronto soccorso. E' finito in manette Isaac Austine, 30 anni, nigeriano e senza regolare permesso di soggiorno, domiciliato ad Arzignano.

L'episodio è accaduto nei giorni scorsi, nel tardo pomeriggio, al parco dello Sport nel comune del distretto conciario. I militari erano intervenuti per sedare una rissa che era stata segnalata da alcuni testimoni. Nel corso dei controlli, è emerso che l'Austine aveva derubato del portafoglio e del cellulare un connazionale ed, al tentativo di portarlo in caserma, l'uomo ha reagito in modo violento, colpendo i carabinieri e causando loro lesioni guaribili in 5 giorni.


Alla fine, i militari sono riusciti ad arrestarlo e a portarlo al San Pio X, a Vicenza. Il suo arresto è stato convalidato. Leggi anche MOLESTA UN TRANS POI AGGREDISCE CARABINIERI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba portafoglio e cellulare ad un amico, poi picchia i carabinieri: arrestato nigeriano

VicenzaToday è in caricamento