Cronaca Rotzo

Tragedia in Toscana, il sindaco di Rotzo muore a 52 anni mentre fa il bagno

Aldo Pelizzari si trovava al mare con la famiglia quando ha accusato un malore. Disperati quanto purtroppo inutili i tentativi di salvargli la vita

La tragedia che ha scosso tutta la comunità dell'Altopiano di Asiago è avvenuta alla spiaggia delle Forbici, a Castiglioncello, frazione di Rosigliano Marittimo in provincia di Livorno. Verso le 11 della mattina di venerdì, in seguito a un probabile malore mentre stava facendo il bagno, è morto Aldo Pelizzari, 52enne sindaco di Rotzo.

Ad accorgersi del padre riverso in acqua sarebbe stato il figlio che, intuita la gravità della situazione, si è tuffato immediatamente per riportare il genitore a riva. Qui, allertati dai bagnanti, sono arrivati i volontari della Pubblica assistenza di Rosignano con il medico del 118 che ha iniziato le manovre di rianimazione per cercare di salvare la vita al 52enne. Sul posto, nel frattempo, erano intervenuti anche i vigili del fuoco e l'elisoccorso Pegaso, ma per l'uomo purtroppo non c'è stato niente da fare.

Pelizzari si era preso qualche giorno di vacanza prima di tornare a fare il primo cittadino nel piccolo Comune di 650 abitanti, incarico che sarebbe arrivato alla sua naturale scadenza il prossimo autunno. Imprenditore del settore manifatturiero, era molto conosciuto sull'Altopiano per lo spirito tenace con il quale portava avanti le sue battaglie per il bene di Rotzo. Lascia la moglie Barbara e i figli Cesare e Lucrezia.

Il cordoglio di Luca Zaia

“Sono molto rattristato per la scomparsa del primo cittadino di Rotzo. La notizia è giunta in maniera così inattesa e riporta circostanze che la rendono ancora più dolorosa”.

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto esprime il suo cordoglio per la morte, avvenuta oggi durante una vacanza in Toscana insieme alla famiglia, di Aldo Pellizzari, sindaco di Rotzo, comune veneto dell’Altipiano di Asiago in provincia di Vicenza.

“Pellizzari che era già stato vicesindaco in due legislature avrebbe terminato a ottobre il suo mandato – sottolinea il Governatore - ma aveva già annunciato che non si sarebbe ricandidato. Il suo desiderio, purtroppo interrotto, era tornare a dedicarsi a tempo pieno al lavoro e alla famiglia. Una scelta che indica lo spessore della sua personalità che fino ad oggi non si è mai risparmiata a beneficio del suo territorio. Lo ricorderò, in particolare, per il suo impegno verso tutti quei problemi che coinvolgono la nostra montagna che lui, sindaco di un paese dell’Altipiano dei Sette Comuni, conosceva molto bene. Importante è stato il lavoro che ha portato avanti per l’ammodernamento e l’apertura dell’Ospedale di Asiago. Invio le mie più sentite condoglianze alla famiglia e a lui dedico un pensiero”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in Toscana, il sindaco di Rotzo muore a 52 anni mentre fa il bagno

VicenzaToday è in caricamento