rotate-mobile
Cronaca Bassano del Grappa

Movida estiva bassanese sotto il controllo dei carabinieri: i risultati

Nel corso dell'estate sono ritirate 12 patenti di guida per guida in stato di ebbrezza alcolica e/o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti mentre 11 persone sono state segnalate alla prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti. Inoltre 3 persone sono state deferite per lesioni stradali gravi, in applicazione della nuova normativa

L’estate della movida bassanese e’ trascorsa in sostanziale tranquillità grazie all’apporto professionale dei militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Bassano del Grappa. Assicurando un servizio costante h24, 7 giorni su 7, a bordo di autovetture veloci (Alfa Romeo 159, Fiat Bravo e Seat Leon) dotate dei più moderni sistemi, i militari della Radiomobile dei carabinieri bassanesi hanno conseguito importanti risultati sul profilo della sicurezza generale, stradale e sulla tutela degli avventori dei locali pubblici.

Da giugno ad oggi difatti, grazie alle famose “gazzelle” dell’immaginario collettivo sono state ritirate 12 patenti di guida per guida in stato di ebbrezza alcolica e/o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, prevenendo così di fatto la possibile insorgenza di pericolosi sinistri stradali; 11 persone sono state segnalate alla prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti; 3 persone sono state deferite per lesioni stradali gravi, in applicazione della nuova normativa; 2 persone sono state sanzionate per ubriachezza manifesta, a disturbo della quiete pubblica; sono state comminate 2 sanzioni ad esercizi pubblici per violazioni inerenti l’orario di chiusura e 4 sanzioni ad esercizi pubblici per somministrazioni non consentite di bevande alcoliche.

Il tutto unito ad un’attività di polizia giudiziaria ad opera dei carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Bassano che ha visto denunce per furto aggravato, rapina impropria, spendita di banconote false ed è 
culminata in un arresto per evasione nei giorni scorsi. "Costantemente sul territorio, al pari di tutti i Carabinieri dell’Arma bassanese, i militari dell’Aliquota Radiomobile si pongono come il vero “pronto cintervento” a tutela del cittadino" conclude il comunicato di militari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida estiva bassanese sotto il controllo dei carabinieri: i risultati

VicenzaToday è in caricamento