Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Operaio muore per le esalazioni delle vinacce, in tre rinviati a giudizio

Nel settembre del 2017 l'incidente a Lorenzo Brisotto, 49enne di Treviso. Si va al processo per Angelo Nardini, presidente del consiglio di amministrazione e legale rappresentante della Nardini Grappe. Con lui il gup dispone il processo per il responsabile della sicurezza Renato Mazzeracca e il direttore dello stabilimento dove avvenne la tragedia Andrea Manzoli

Tre rinvii a giudizio per la morte di Lorenzo Brisotto, 49enne operaio trevigiano delle Distillerie di Monastier, sede operativa della Nardini Grappa di Bassano. Si è conclusa così l'udienza preliminare nel procedimento a carico del presidente del consiglio di amministrazione e legale rappresentante Angelo Nardini (difeso dal’avvocato Gianni Morrone), del responsabile della sicurezza Renato Mazzeracca (difeso dall’avvocato Simone Guglielmin) e del direttore dello stabilimento dove avvenne la tragedia Andrea Manzoli (avvocato Federica Bassetto).

Brisotto morì a causa delle esalazioni delle vinacce mentre lavorava all’interno di un silos. La tragedia avvenne ai primi di settembre del 2017. L’operaio morì dopo sei giorni di agonia in un letto dell’ospedale del Ca’ Foncello di Treviso, dove era stato ricoverato in gravi condizioni a causa dell'intossicazione dai vapori  nel silos dove stava lavorando.  L’incidente era avvenuto nella fabbrica di via Pralongo in località Fornaci di Monastier, una succursale della Grappa Nardini. Brisotto si trovava in cima ad un silos completamente colmo di vinacce e molto probabilmente le esalazioni inalate una volta salito in sommità gli furono  fatali.

L’operaio non era precipitato alla base della vasca di deposito, alta cinque metri perché era appunto piena di vinacce. Sembrava essere stata una fortuna. Invece, non servì a nulla. Immediatamente soccorso dai colleghi, l’operaio di Monastier era stato poi affidato alle cure del personale del 118 che aveva subito rianimato e successivamente intubato la vittima per poi trasportarla in urgenza all'ospedale dove è rimasto ricoverato in gravi condizioni per alcuni giorni, ma non si è mai più ripreso.

fonte: Trevisotoday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio muore per le esalazioni delle vinacce, in tre rinviati a giudizio

VicenzaToday è in caricamento