Morte Eva Valerio, i genitori in Marocco per seguire le indagini: tanti gli interrogativi

E' stata trovata cadavere su una spiaggia a 20 km a nord di Dakhla, nel Nord Africa. La stampa magrebina propende per il decesso per cause naturali ma in molti hanno sollevato perplessità in merito. A giorni l'autopsia sul corpo della 30enne

La giovane trovata morta in Marocco

Sono partiti da Montecchio Precalcino, con destinazione Marocco, i genitori di Eva Valerio, la 30enne vicentina il cui corpo senza vita è stato trovato su una spiaggia a 20 km a nord di Dakhla sarebbe morta per cause naturali, probabilmente per annegamento. Il loro arrivo è previsto nella giornata di martedì 7 gennaio.

I famigliari della giovane intendono seguire da vicino le indagini sulla morte della figlia anche in vista dell’autopsia che sarà effettuata nei prossimi giorni probabilmente all’ospedale di Agadir.

Secondo quanto sostenuto dalla stampa magrebina, ad un primo esame non sarebbero stati evidenziati segni di violenza sul corpo della giovane, il che farebbe ancora propendere gli inquirenti per l’ipotesi dell’annegamento e quindi alla morte naturale. La giovane però sarebbe stata trovata vestita con maglietta, pantaloni, calzini e scarpe sportive: non certo una tenuta da bagno e nemmeno da kitesurf e questo da vita ad una serie di dubbi sui quali da giorni si interrogano le tante persone rimaste sconvolte dalla notizia della morte di Eva, ragazza molto conosciuta a Vicenza.

Per molti anni aveva lavorato come barista al "Sartea", locale storico della città ora trasformato in pizzeria. Sempre da fonti vicine alla famiglia si apprende che la ragazza sarebbe dovuta ritornare in Italia in questi giorni, dopo il periodo di vacanza in Marocco. Nei suoi programmi ci sarebbe stata l'intenzione di lasciare l'appartamento di Vicenza, dove viveva, per trasferirsi a Montecchio Precalcino, dove vivono i genitorori. Prima di partire per quella tragica vacanza, aveva frequentato il Magreb già da diversi mesi e aveva fatto una stagione lavorativa in un chalet sulle alpi francesi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio ditta stoccaggio rifiuti speciali: colonna di fumo visibile a chilometri di distanza

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagi in Veneto: 1272 casi nel Vicentino

  • Emergenza Covid: spostamenti ingiustificati, fioccano le multe in città

  • Coronavirus, da lunedì i cittadini possono richiedere i buoni spesa: ecco come fare

  • Coronavirus, superati i 10mila contagi in Veneto: diminuiscono i ricoverati

  • Coronavirus è nell'aria e nelle superfici? Ecco quante ore rimane

Torna su
VicenzaToday è in caricamento