rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Monticello Conte Otto

Monticello, furto in chiesa: tenta di incassare 7 mila euro della parrocchia

Il parroco ha scoperto la truffa dopo essere stato in banca. Dei due assegni incassati a nome della parrocchia da un giovane non ne sapeva nulla. Il libretto era stato rubato in oratorio

Allo sportello della Banca San Giorgio Valle Agno i due assegni, per un valore complessivo di 6.816 euro, emessi dal conto parrocchiali non erano passati inosservati. Quando un impiegato ha chiesto informazioni al parroco di Monticello, don Franco Corradin non sapeva che cosa dire. Lui di quelle spese non sapeva nulla. Eppure i titoli di credito erano stati firmati a suo nome.

Il blocchetto degli assegni era sparito dal cassetto dove era custodito in canonica. Immediata la denuncia del don ai carabinieri che sono riusciti facilmente a risalire all'identità del ladro. Si tratta di A.D.P. 30enne con serie problemi finanziari. Al momento dell'arresto l'uomo aveva già incassato 956 euro in contanti, mentre il secondo assegno di 5.860 euro, su richiesta della banca, stava per venir versato sul suo conto. Oltre ai soldi del don, il 30enne, già gravato da precedenti, aveva in deposito solo 18 centesimi. 

Il blocchetto degli assegni, ha spiegato il parroco ai carabinieri, potrebbe essere stato portato via durante uno dei furti che nel recente passato la canonica  aveva subito. Fino alla telefonata della banca, però, nessuno si era accorto della sua mancanza. 

Il 30enne si trova ai domiciliari, lunedì verra ascoltato durante l'interrogatorio di garanzia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monticello, furto in chiesa: tenta di incassare 7 mila euro della parrocchia

VicenzaToday è in caricamento