Montecchio Precalcino, vandali alla sagra costretti a pulire: genitori dall'avvocato

Quattro minori erano stati accusati di aver sporcato con un estintore la sala parrocchiale durante la sagra. Gli organizzatori li avevano puniti facendoli ripulire la stanza, ma i genitori dei ragazzi si sono rivolti ad un avvocato: "Iniziativa illegittima e di rilievo penale"

La bravata di alcuni ragazzi durante la sagra di San Rocco a Preara, Montecchio Precalcino, rischia di finire in tribunale. Quattro giovani furono puniti per aver imbrattato una sala parrocchiale con la polvere dell'estintore durante l'ultima sera della festa. Ai minorenni venne imposto dal comitato organizzatore di ripulire l'ex centro Acli, una punizione esemplare per lo scherzo avvenuto lo scorso agosto. 

Come riportato sulle pagine de Il Giornale di Vicenza, l'iniziativa non è piaciuta ai genitori dei ragazzi, che hanno fatto scrivere al comitato  organizzatore"Femo Sagra" e al sindaco del Comune una lettera dai loro avvocati. Le famiglie, tramite uno studio legale, hanno definito la punizione "illegittima" e contestato la ricostruzione dei fatti. Secondo la versione dei giovani, quella sera l'estintore venne portato ed utilizzato nella stanza da un quinto ragazzo che, però, non è stato coinvolto nelle pulizie. I ragazzi non avrebbero dunque avuto alcuna responsabilità su quanto accaduto. Inoltre l'estintore avrebbe dovuto essere fuori dalla portata dei minorenni che in nessun caso avrebbero dovuto ripulire senza il permesso dei genitori. Gli organizzatori della sagra, infatti, non avevano coinvolto nel'iniziativa riparatrice le famiglie dei ragazzi, agendo immediatamente dopo la scoperta del fatto. Sotto il profilo legale, inoltre, gli avvocati hanno fatto notare come la punizione abbia anche un profilo di rilevanza penale. La polvere utilizzata all'interno degli estintori è infatti tossica. I giovani sarebbero stati esposti per alcune ore: tanto sarebbero  durate le operazioni di riordino della sala.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il momento la vicenda non andrà in aula, ma le famiglie dei minorenni pretendono una risposta scritta. L'ufficio del sindaco prende tempo per verificare meglio la vicenda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Eclissi: 5 giugno lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Schianto tra moto sul Grappa: padre e figlia perdono la vita

  • Le norme per viaggiare in auto ancora in vigore: multe e numero di passeggeri

  • Coronavirus, parla il direttore istituto rianimazione di Padova: «Oggi il Covid è niente»

  • Si tuffa nel corso d'acqua ma non riemerge: inutili i soccorsi, muore 13enne

  • Tragedia in ditta, operaio 49enne vittima di un incidente sul lavoro: inutili i soccorsi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento