Montecchio Maggiore, fermato pusher "travestito" da mendicante

Arrivati sul posto, gli agenti della locale hanno notato due uomini rannicchiati sulle scale. Uno dei due, S. J., 29 anni, indiano senza fissa dimora, è stato trovato in possesso di oppiacei e materiale per il confezionamento

La droga sequestrata dagli agenti della locale di Montecchio Maggiore

Nel pomeriggio di giovedì, intorno alle 14.30, gli agenti della locale dei Castelli sono intervenuti nel parcheggio interrato di un supermercato in via Nogara a Montecchio Maggiore, a seguito di una segnalazione per la presenza di due mendicati molesti.

Arrivati sul posto, gli agenti hanno notato due uomini rannicchiati sulle scale che conducono all’ingresso pedonale del parcheggio. Uno dei due, S. J., 29 anni, indiano senza fissa dimora, teneva in mano un cucchiaino metallico ed un piccolo involucro cartaceo.

Vistosi scoperto, l’indiano ha consegnato spontaneamente 12 palline di carta arrotolata (per un peso di 10 grammi), contenenti sostanza oppiacea (come confermato dal narcotest), un bilancino di precisione digitale, una siringa in plastica usata, un cucchiaino metallico con tracce di recente combustione e 2 fogliettini di carta dello stesso tipo di quelli usati per confezionare le palline.

L’uomo è stato quindi accompagnato negli uffici del comando di largo Boschetti per il sequestro del materiale e per ulteriori accertamenti, dai quali è emerso che risultava colpito da un’ordinanza di divieto di dimora nelle provincie di Vicenza e Verona emessa dal tribunale di Vicenza e notificatagli il 23 marzo 2016. È inoltre risultato essere titolare di un permesso di soggiorno scaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verrà dunque segnalato alla procura di Vicenza per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, al tribunale di Vicenza per non aver ottemperato all’ordine di divieto di dimora e all’ufficio stranieri della Questura di Vicenza per l’eventuale espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Baraonda dei rapper in albergo: intervento della polizia, denunce ed “espulsione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento