Cronaca

Montecchio Maggiore, controlli sulle assicurazioni auto: due sequestri

Sempre più intensi le verifiche della polizia locale dei Castelli sulle coperture assicurative. Negli ultimi giorni due gli esempi eclatanti: fermato anche un clandestino

La polizia locale di Monteccio Maggiore sta intesificando i controlli sulle assicurazioni e sulle revisioni dei veicoli circolanti. Significativo il bilancio del 2016: la polizia locale dei Castelli ha sanzionato 125 veicoli che circolavano senza la copertura assicurativa, 6 veicoli che circolavano pur se sottoposti a sequestro e 735 veicoli che circolavano senza la revisione. In questo inizio 2017 sono invece stati sanzionati 18 veicoli che circolavano senza assicurazione, 3 auto circolanti anche se sottoposte a sequestro e 118 veicoli senza revisione. Eclatanti gli ultimi due casi. In uno il conducente era un clandestino.

Mercoledì primo marzo, In via Battaglia a Montecchio Maggiore, è stata controllata l’auto di D.E.M., 51enne di Sovizzo di origine magrebina che è risultatata non coperta da assicurazione dai primi di gennaio del 2015 e da allora mai revisionata. Lo stesso conducente, a fine gennaio di quest’anno, era stato fermato nel veronese dalla polizia locale e quindi, proprio perché privo di assicurazione, il veicolo era stato sottoposto a sequestro. In seguito ai diversi accertamenti, è emerso inoltre che, dopo aver acquistato l’auto da un cittadino di Asiago, non aveva mai aggiornato la carta di circolazione con il passaggio di proprietà a suo nome entro i previsti 60 giorni. Si è infine rifiutato di trasportare a proprie spese il veicolo nel luogo del sequestro. Per tutti questi motivi gli è stata comminata una multa di circa 5.000 euro, cui sono da aggiungere il ritiro della patente e una segnalazione alla Procura di Vicenza per la rimozione dei sigilli apposti dalla Polizia Locale veronese in occasione del primo controllo.

Il secondo episodio risale al 5 marzo, quando in via Peroni è stato fermato B.J.M., cittadino di origine ghanese di 43 anni residente a Valdagno. Dal controllo è emerso che l’uomo è irregolare in Italia: titolare di un permesso di soggiorno scaduto il 21 ottobre 2016, non ne aveva chiesto il rinnovo entro il termine previsto di 60 giorni. È stato dunque segnalato alla Procura di Vicenza per permanenza clandestina sul territorio italiano. È inoltre emerso che circolava con un veicolo non coperto da assicurazione e non sottoposto a revisione e guidava con una patente ghanese senza traduzione e mai convertita in patente italiana nonostante sia residente da più di un anno in Italia. Gli è stata comminata una multa di circa 1.500 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montecchio Maggiore, controlli sulle assicurazioni auto: due sequestri

VicenzaToday è in caricamento