rotate-mobile
Cronaca Montecchio Maggiore

Montecchio Maggiore, 50enne tenta il suicidio con il gas: salvata in extremis

Dopo essersi allontanata da casa con la propria auto è stata rintracciata dai carabinieri nel Trevigiano. Individuata vicino ad un casolare abbandonato, nella zona collinare di Borso del Grappa, è stata trovata in stato di incoscienza

Sabato si era allontanata da casa senza dare più notizie ai famigliari che, allarmati, hanno denunciato la scomparsa della donna, una cinquantenne di Montecchio Maggiore. Immediate le ricerche dei carabinieri che sono riusciti di ricostruire gli spostamenti delle ultime ore.

La donna è stata localizzata a Borso del Grappa (Treviso). I militari si sono quindi attivati e, una pattuglia, ha individuato la donna ad Onè di Fonte (Treviso) intorno alle 22. La sua auto era stata individuata vicino ad un casolare abbandonato, nella zona collinare di Borso del Grappa. La donna era incosciente per aver inalato volontariamente del gas contenuto in una bombola.

I carabinieri hanno quindi rianimato la donna e affidata alle cure dei sanitari del Suem 118. La cinquantenne è stata ricoverata ma non è in pericolo di vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montecchio Maggiore, 50enne tenta il suicidio con il gas: salvata in extremis

VicenzaToday è in caricamento