menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montecchio: latitante sorpreso a spacciare: in manette un 50enne

I carabinieri di Montecchio Maggiore durante un controllo hanno fermato un bangladese destinatario di un ordine di carcerazione. Trovato e sequestrato un etto di hashish

Nel pomeriggio di sabato i carabinieri della tenenza di Montecchio Maggiore hanno arrestato Mohammed Badrul Alam, bangladese 50enne, ospite di un connazionale nella città dei castelli e destinatario di un ordine di carcerazione. Le manette sono scattate in quanto l'uomo si è reso responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Verso le 16 di sabato, durante lo svolgimento di un servizio di prevenzione, una pattuglia dei militari ha sottoposto a un controllo lo straniero che stazionava, ormai da parecchio tempo, lungo via Degli Alberi di Montecchio. Sottoposto a perquisizione il 50enne è stato trovato in possesso di un pezzo di 5 grammi di Hashish confezionato con del cellophane, presumibilmente destinato alla vendita.

I carabinieri, scoperto il luogo dove lo straniero era ospite, un appartamento in via Peroni, hanno perquisito anche la stanza da lui occupata, trovando, nascosto sotto al materasso, un intero panetto da 100 grammi della stessa della stessa sostanza. Da un accertamento alla banca dati delle Forze di Polizia è emerso che il bangladese era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla procura perché doveva scontare una pena definitiva di un anno, un mese e 26 giorni di reclusione a seguito di una condanna per reati in materia di stupefacenti, commessi in provincia. Lo straniero è stato quindi arrestato e condotto al San Pio X per scontare la propria pena e per rispondere del nuovo reato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Veneto resta zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento