Cronaca

Minore aggredito e derubato al bar delle cuffie Airpods: arrestati due giovani

Nei guai un 26enne ed una 19enne, di origine marocchina, già noti alle forze dell'ordine. La vittima, in seguito all'accaduto, ha riportato traumi con ematoma all’anca destra ed escoriazioni ai polsi, giudicate guaribili in quattro giorni

Mercoledì sera, attorno alle ore 20, i militari della Stazione di Schio e dell’Aliquota Radiomobile hanno in arresto in flagranza per rapina in concorso e lesioni personali: EL FARAH MOHAMED, 26enne marocchno, disoccupato, noto pregiudicato locale e IJAOUANE FADWA, 19enne nata a Thiene, disoccupata, pregiudicata.

I due, intorno alle 19.30 di mercoledì, all’interno del “Blu Bar”, avevano sottratto con violenza un paio di cuffiette Apple Airpods ad un minore scledense che si trovava nel locale, percuotendolo per impedirgli di chiamare i carabinieri. L’immediato intervento delle pattuglie ha fatto si che i due aggressori venissero bloccati prima che si dessero alla fuga, recuperare la refurtiva e acquisire i filmati delle telecamere nelle vicinanze, dalle quali si confermava la dinamica del reato.

Gli arrestati sono stati condotti nelle case Circondariali di Vicenza e Verona. La misura si è resa necessaria in considerazione della efferatezza dei comportamenti posti in essere e dei numerosi e gravi precedenti di polizia giudiziaria in capo ai due rapinatori, soprattutto al 26enne.

Il minore è stato medicato e refertato presso l’ospedale di Santorso con una prognosi di 4 giorni per traumi con ematoma all’anca destra ed escoriazioni ai polsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minore aggredito e derubato al bar delle cuffie Airpods: arrestati due giovani

VicenzaToday è in caricamento