rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Michela Morellato furibonda per i gioielli: "Mi vogliono privare del cognome!"

Non finirà la battaglia legale tra la Morellato Spa, multinazionale padovana di gioielli, e Michela Morellato. La corte di Venezia ha rigettato le richieste dell'azienda per i il risarcimento danni, ma ha inibito la vicentina a produrre ulteriori oggetti di design con il suo cognome. "Faremo appello"

E' furibonda Michela Morellato dopo aver ricevuto la sentenza sulla causa che la Morellato Spa, multinazionale padovana del gioiello, aveva intentato contro di lei per aver prodotto, 5 anni fa, oggetti di design a firma "MichelaMorellato". Il giudice della corte di Venezia ha rigettato le richieste dell'azienda di restituzione degli utili e risarcimento danni ma ha condannato la vicentina al pagamento delle spese processuali e, soprattutto, l'ha inibita all'utilizzo del suo logo, ritenendo che violi i diritti di esclusività del marchio "Morellato Spa". 

"Ma un colosso del genere che paura aveva dei mie 72 pezzi unici che regalai a star e starlette del jetset Italiano? - spiega la vulcanica bionda, mostrando le foto dei destinatari dei suoi omaggi - Della mia piccola collezione artigianale che regalai ai miei amici? La mia era una vetrina dove esponevo le mie creazioni, come progetto! - spiega - Erano dei prototipi che avrei voluto vendere dal mio sito web nel mondo! Volevo vendere a Dubai e in America! Avevo delle vetrine a Porto Cervo, a Porto Rotondo e a Monaco all'interno di locali rinomati! Il mio negozio - conclude riferendosi alla boutique che aveva aperto nel cuore del centro città - Era solo un punto di appoggio". 


"Morellato è il mio cognome - tuona Michela - Da adesso nessun Morellato nel mondo può produrre borse, gioelli o qualsivoglia oggetto?! Farò sicuramente Appello". 

Michela Morellato designer & friends (foto Michela Morellato)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Michela Morellato furibonda per i gioielli: "Mi vogliono privare del cognome!"

VicenzaToday è in caricamento