Caso di meningite: appello per chi era in un locale venerdì

Un 25enne si trova in terapia intensiva al San Bortolo. Chiunque sia stato al Custom legga cosa fare

Nella giornata di oggi, lunedì 23,  è stato diagnosticato a Vicenza un caso di meningite meningococcica: si tratta di un maschio di cittadinanza americana, di 25 anni, residente a Vicenza, che attualmente è ricoverato nella Terapia Intensiva del S. Bortolo con prognosi riservata.

L'allarme

Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’ULSS 8 Berica ha immeditatamente attivato la procedura di prevenzione del contagio necessaria in questi casi, che prevede la profilassi mediante terapia antibiotica per i contatti più stretti del paziente e per quanti potrebbero essere stati esposti al contagio. A questo riguardo, si è avuta notizia che nella serata di venerdì 19 ottobre il paziente ha frequentato il locale Custom Club di via Zamenhof, a Vicenza.

Si invitano tutti coloro che hanno trascorso la serata del 19 ottobre in questo locale a rivolgersi al proprio medico di medicina generale o al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’ULSS di residenza, per sottoporsi alla profilassi antibiotica.

Per i residenti del Distretto Est dell’ULSS 8 Berica la sede da contattare è quella di Vicenza, in via IV Novembre 46 (telefono 0444 752245); per i residenti del Distretto Ovest, invece, la sede di riferimento è quella di Arzignano, in via Kennedy 2 (telefono 0444 475680).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • L'Emisfero apre i battenti alle Cattane, Cestaro: «Il nostro primo pensiero è stato ai dipendenti»

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

Torna su
VicenzaToday è in caricamento