rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Novità matrimoni civili, il Comune pensa alla Basilica Palladiana

L'amministrazione comunale sta lavorando per aprire a due nuove possibilità di celebrazione del rito: per le coppie straniere non residenti a Vicenza e in luoghi diversi da palazzo Trissino, come nel monumento vicentino

Novità importanti per i matrimoni civili a Vicenza. L’amministrazione comunale sta infatti lavorando per aprire a due nuove possibilità di celebrazione del rito: anche per le coppie straniere non residenti a Vicenza e in luoghi diversi da palazzo Trissino.

BASILICA PALLADIANA: MONUMENTO NAZIONALE

NUOVE LOCATION. Tra le varie possibilità il Comune pensa anche al tempietto di parco Querini e alla terrazza della Basilica palladiana, due delle location più richieste che eventualmente verranno concordate con la Prefettura. Naturalmente dovremo stabilire anche delle tariffe che coprano i costi, in particolare per il lavoro straordinario del personale dipendente”.

MATRIMONI ANCHE PER STRANIERI. “Sono stati due cittadini olandesi nei giorni scorsi a chiederci di potersi sposare nella nostra città – svela l'assessore alla semplificazione e innovazione Filippo Zanetti – La normativa non lo vieta, per cui l'ufficio di stato civile si organizzerà per soddisfare la richiesta. In questo modo anche a Vicenza, come già avviene in tante altre città italiane, potranno sposarsi pure gli stranieri, dando luogo così ad una nuova forma di valorizzazione della nostra bellissima città. Tempo pochi mesi per lavorarci e approveremo un regolamento sulla celebrazione dei matrimoni con questa importante possibilità. Naturalmente dovremo stabilire anche delle tariffe che coprano i costi di nuove location, in particolare per il lavoro straordinario del personale dipendente”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novità matrimoni civili, il Comune pensa alla Basilica Palladiana

VicenzaToday è in caricamento