Cronaca

Scappa senza pagare, durante la fuga si cambia per depistare la polizia

La donna, con l'aiuto di un complice aveva appena ritirato il cellulare e al momento del pagamento della riparazione se l'è data a gambe levate. Rintracciata poco dopo da una Volante

Si era presentata ad un negozio di riparazioni del pieno centro sotrico di Vicenza, nel pomeriggio di giovedì, per ritirare il suo cellulare ma, fingendo di contattare il marito affinché le portasse il contante, si è allontanata con la complicità di un'altra persone. La titolare, pur inseguendola, non è riuscita a farsi pagare i 70 euro. 

Dopo pochi minuti, la volante della Questura ha intercettato, lì in zona, i due responsabili: G.M, 26enne ucraina e F.C.M., 30enne rumeno . I due ono stati denunciati per furto aggravato.

Nella borsa della donna, è stata inoltre rinvenuta una camicetta utilizzata per commmettere il reato, subito sostituita, dopo la fuga, così da confondere le ricerche della polizia.  Il telefono, come la camicia, sono stati sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa senza pagare, durante la fuga si cambia per depistare la polizia

VicenzaToday è in caricamento