rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Bimbo in coma: si attende il consulto per la morte cerebrale

Sono ormai pochissime le speranza per l'infante di appena cinque mesi, ricoverato in terapia intensiva dopo essere stato scosso violentemente dalla mamma. Sabato i medici si riuniranno per decidere se staccare le macchine che lo tengono in vita

Non ci sarebbero più speranze per il bambino di 5 mesi che, all'alba di sabato scorso, è finito in ospedale dopo che mamma l'ha scosso violentemente nella culla. Nella giornata di ieri due medici legali consulenti della Procura hanno eseguito un accertamento sul bambino per comprendere se si tratti a pieno titolo di un caso si “shaken baby syndrome”, sindrome del bimbo scosso, che provoca seri danni cerebrali e neurologici. La commissione, come previsto per legge, si riunirà anche nella giornata odierna prima di decidere se staccare le macchine che lo tengono in vita. 

La mamma una ventinovenne residente a Mestrino ma originaria di Mussolente è indagata per lesioni gravissime aggravate. Sul fatto indagano i carabinieri della compagnia di Padova principale. Come scrive Padovaoggi, secondo l’avvocato Leonardo Massaro, che difende la donna, la mamma non si sarebbe resa conto di quello che stava facendo. Un black-out di pochi secondi l’avrebbe resa completamente incosciente. E’ stata la donna a chiamare il Suem e ad arrivare in ospedale a Padova con il marito.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo in coma: si attende il consulto per la morte cerebrale

VicenzaToday è in caricamento