Cronaca

Maltempo, danni nel Vicentino: alberi abbattuti in provincia e quasi un metro di neve sull'Altopiano

Ore di superlavoro per i vigili del fuoco di tutta la provincia: la forte pioggia ed il vento hanno causato numerosi disagi alla circolazione per gli alberi e i rami che si sono abbattuti sulle strade. Abbondanti nevicate oltre i 1.100 metri, quasi un metro a cima Verena. Miglioramento dal pomeriggio di lunedì

Enego nella foto di Daniele Cappellari su Asiago.it

La tempesta che si è abbattuta sulla nostra provincia dal pomeriggio di domenica ha provocato la caduta di alberi e ramaglie sulle strade, in particolare nei comuni dell'Alto Vicentino ma anche città. I vigili del fuoco di tutti i distaccamenti hanno ricevuto numerose chiamate per intervenire e rimuovere i pericolosi ostacoli dalle carreggiate. 

Oltre i 1.100 metri, invece, ci sono state abbondanti nevicate: alle Melette sono caduti 50 centimetri di neve, quasi un metro a 2mila metri, sul Monte Verena, ma è massima allerta per le valanghe. Per gli appassionati, comunque, si profila una Pasqua sugli sci. 


Secondo Arpa Veneto, le condizioni meteo andranno migliorando dal pomeriggio di lunedì, quando le precipitazioni caleranno di intensità. Martedì è previsto sereno, poco nuvoloso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, danni nel Vicentino: alberi abbattuti in provincia e quasi un metro di neve sull'Altopiano

VicenzaToday è in caricamento