menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Malore sulla parete di roccia, ragazza perde i sensi: recuperata dal Soccorso Alpino

Dopo averla imbarellata, i tecnici la hanno calata per una sessantina di metri sul sentiero sottostante

Si è concluso in serata il secondo dei due interventi che hanno visto sabato impegnato il Soccorso alpino di Padova. Alle 16 circa la Centrale del 118 di Padova ha allertato i soccorritori per un infortunio sui Colli Euganei, lungo il Sentiero degli Alpini, sul Monte della Madonna a Rovolon (Padova). Un escursionista, che si trovava con un'altra persona, era infatti scivolato riportando la sospetta frattura di una gamba. Una squadra di quattro tecnici si è avvicinata in jeep per poi proseguire una ventina di minuti a piedi, fino al punto indicato dall'uomo tramite la posizione di Whatsapp. Una volta da lui, i soccorritori gli hanno immobilizzato l'arto e lo hanno caricato in barella. M.L.C., 52 anni, di Saccolongo è stato quindi trasportato per un chilometro e mezzo fino alla strada e affidato all'ambulanza partita per l'ospedale di Padova.

Alle 18.15 è scattato il secondo allarme. Su richiesta del 118 di Vicenza, la squadra si è spostata sui Colli Berici, nella palestra di roccia di Lumignano a Longare, dove una ragazza era stata colta da malore. I soccorritori si sono portati alla base della parete nel settore Minetti e hanno prestato le prime cure a I.B., 23 anni, di Vicenza, che aveva perso i sensi probabilmente perché in tutta la giornata non aveva bevuto, né mangiato. Dopo averla imbarellata, I tecnici la hanno calata per una sessantina di metri sul sentiero sottostante e da lì portata alla macchina degli amici, che erano con lei e la hanno accompagnata direttamente all'ospedale di Noventa Vicentina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Tutte le informazioni sul Superbonus 110% infissi e finestre

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento