rotate-mobile
Cronaca Malo

Malo, nel capannone dei ladri quattro betoniere smontate

All'interno del capannone attrezzato ad officina venivano smontati i pezzi delle auto rubate, alimentando un rilevante mercato nero dei ricambi. Sotto inchiesta il proprietario che si è detto estraneo ai fatti

Nel fine settimana, i carabinieri di Schio hanno sequestrato un capannone in via Leonardo da Vinci a Malo. All'interno della struttura, adibita ad officina, erano state smontate quattro betoniere rubate. Non sarebbero state le prime ad essere smantellate all'interno del capannone, considerato dai militari come la base di una banda specializzata nel furto e la rivendita di mezzi pesanti. 

L'indagine che ha portato al sequestro del capannone  è partita dal trevigiano lo scorso autunno dove erano stati denunciati diversi furti di betoniere. Sotto inchiesta è finito anche il proprietario dello stabile, O.D.L, 73enne, ex imbianchino, con un lontano precedente. L'uomo si è detto estraneo ai fatti. Secondo il suo racconto, avrebbe dato in affitto il capannone. All'arrivo dei militari all'interno della struttura non c'era nessuno. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malo, nel capannone dei ladri quattro betoniere smontate

VicenzaToday è in caricamento