Cronaca

Milano, asportano a paziente di Vicenza costola sbagliata e referto scompare

Il fatto è accaduto un anno fa in un ospedale della città meneghina. In corso un'inchiesta per accertare le responsabilità dei medici

L'Istituto tumori di Milano

Grave caso di malasanità che ha coinvolto una cittadina di Vicenza. Non solo le hanno asportato un pezzo della costola sana ma il referto è anche sparito nel nulla. È successo poco più di un anno fa, a una 40enne che si era rivolta ad un istituto di Milano dopo la diagnosi di un cancro alle ossa.

IL CASO Il prelievo di un frammento di costola doveva servire per la biopsia. Come ha riferito Tgcom, ad accorgersi dell'errore un radiologo di un altro ospedale durante un controllo post operatorio. la paziente ha sporto denuncia. Non è chiaro se la sparizione del referto sia stato un tentativo di coprire l'errore o un furto o ancora un atto di negligenza.


INDAGINI La Procura di Milano ha indagato per lesioni colpose il chirurgo che ha effettuato il prelievo sbagliando costola. Ma non è tutto. C'è un'altra inchiesta aperta dai magistrati milanesi. La denuncia questa volta parte dalla direzione dell'ospedale. Infatti, oltre al frammento di costola, sono spariti anche alcuni vetrini, necessari per effettuare tutti gli esami.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, asportano a paziente di Vicenza costola sbagliata e referto scompare

VicenzaToday è in caricamento