Lonigo: uccide la moglie a colpi di pistola, killer fugge e si spara

La tragedia si è consumata venerdì mattina alle 9 in via Campistorti. Il presunto omicida è un serbo di 40 anni, Zoran Lukijanovic

I rilievi

Erano circa le 9 quando una via Campistorti, nella zona industriale di Lonigo, è stata attraversata dallo spaventoso suono di alcuni spari. Un uomo ha freddato con tre colpi la moglie, Tamiya Ducalic, 33enne, mentre la donna saliva in auto. 

Il presunto omicida è un serbo di 40 anni, Zoran Lukijanovic, evaso lo scorso luglio dai domiciliari, che gli erano stati comminati per violenza domestica.

Le indagini sono in carico ai carabinieri, che sono sulle tracce dell'uomo, fuggito dopo l'omicidio. 

Ore 12.30: L'uomo è stato trovato nell'ara di servizio di Arino a Dolo: è in gravissime condizioni, dopo aver tentato il suicidio. 

VIDEO: IL TESTIMONE CHE HA CHIAMATO I SOCCORSI

CRONACA DI UN FEMMINICIDIO ANNUNCIATO

I RETROSCENA 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Ressa per le scarpe Lidl, corsa all'acquisto: esaurite anche a Vicenza

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento