Malore fatale, 37enne trovata morta in casa: disposta l'autopsia

La tragedia è avvenuta lo scorso 21 agosto. A trovare il corpo della donna è stato il fratello

Il quartiere San Giovanni a Lonigo

I famigliari avevano provato a chiamare la donna diverse volte e quindi si sono recati a vedere se le fosse successo qualcosa. È stato il fratello a trovare il corpo esanime di A.M., 37enne leonicena, all'interno dell'abitazione dove la donna viveva. Il famigliare ha lanciato immediatamente l'allarme ma, all'arrivo dei medici, per la giovane non c'era più niente da fare. Il tragico ritrovamento è avvenuto nel quartiere San Giovanni a Lonigo lo scorso venerdì.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri e in base ai primi rilievi medici la donna, che abitava da sola, sarebbe morta per un malore. Il pubblico ministero ha comunque disposto l'autopsia per stabilire le cause esatte della morte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • Esce di strada e fa un volo di 50 metri: gravissimo ciclista 

  • Assalto in villa, banda tiene sotto scacco un'intera famiglia: bottino da migliaia di euro

  • Coronavirus: 150 contagi a Vicenza, 487 in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento